Quotidiani nazionali

«Jess» Gesmundo, il bandito di via Osoppo: morto a 90 anni, le sue ceneri gettate nel Naviglio
Milano
Oggi 31-05-20, 18:04

«Jess» Gesmundo, il bandito di via Osoppo: morto a 90 anni, le sue ceneri gettate nel Naviglio

Arnaldo Gesmundo partecipò alla leggendaria rapina del 1958. E’ morto a 90 anni e l’ultimo suo desiderio è stato rimanere per sempre, anche da morto, nel quartiere di via Padova dove era cresciuto
La Turchia (ancora in lockdown)  ha concesso sei “ore d’aria” agli over 65
Cronaca
Oggi 31-05-20, 18:04

La Turchia (ancora in lockdown)  ha concesso sei “ore d’aria” agli over 65

Tutti gli aggiornamenti sulla diffusione di Covid-19 di domenica 31 maggio
Al Bano: «Ho una pensione di 1.470 euro, senza concerti posso vivere solo un anno»
Moda
Oggi 31-05-20, 18:03

Al Bano: «Ho una pensione di 1.470 euro, senza concerti posso vivere solo un anno»

Il cantante in una lunga intervista su Diva e Donna ha raccontato la sua situazione. Il lockdown a Cellino ha bloccato tutte le entrate. E il futuro si prospetta problematico
Domenica In, Mara Venier rischia di non andare in onda: “Piede fratturato e una botta alla testa tremenda, sono caduta dalle scale”
Oggi 31-05-20, 18:00

Domenica In, Mara Venier rischia di non andare in onda: “Piede fratturato e una botta alla testa tremenda, sono caduta dalle scale”

È stata lei stessa a raccontare quanto accadutole ai telespettaori. “Non ci voleva. Ci provo ad andare in onda”, ha scritto in un post pubblicato su Instagram poco prima che iniziasse la puntata, senza nascondere le difficoltà affrontate per riuscire ad essere in diretta L'articolo Domenica In, Mara Venier rischia di non andare in onda: “Piede fratturato e una botta alla testa tremenda, sono caduta dalle scale” proviene da Il Fatto Quotidiano.
Coronavirus in Italia: 233.019 casi positivi e 33.415 morti. Il bollettino del 31 maggio
Salute
Oggi 31-05-20, 17:59

Coronavirus in Italia: 233.019 casi positivi e 33.415 morti. Il bollettino del 31 maggio

I dati della Protezione civile aggiornati al 31 maggio
Stasera Palamara  racconta la sua verità    a Giletti    a «Non è l’Arena»
Politica
Oggi 31-05-20, 17:58

Stasera Palamara  racconta la sua verità  a Giletti a «Non è l’Arena»

Il magistrato, sotto processo a Perugia, ha deciso di parlare rispondendo alle domande del giornalista e racconterà la sua verità sulle chat che lo coinvolgono
George Floyd, esercito e polizia nelle strade di Minneapolis. Agente spara proiettile di vernice contro cittadini: “Entrate in casa”
Estero
Oggi 31-05-20, 17:56

George Floyd, esercito e polizia nelle strade di Minneapolis. Agente spara proiettile di vernice contro cittadini: “Entrate in casa”

Il video è stato pubblicato su Twitter dall’attivista Tanya Kerssen e mostra l’esercito e una squadra di polizia in assetto antisommossa nelle strade di Minneapolis, teatro in questi giorni di violente proteste per la morte dell’afroamericano George Floyd. Gli agenti urlano ai cittadini di rientrare nelle loro abitazioni. A un certo punto, un poliziotto punta […] L'articolo George Floyd, esercito e polizia nelle strade di Minneapolis. Agente spara proiettile di vernice contro cittadini: “Entrate in casa” proviene da Il Fatto Quotidiano.
Palamara, il Pd Ermini e Davigo: “Il golpe delle toghe rosse”. Tutte le manovre dei magistrati
Oggi 31-05-20, 17:56

Palamara, il Pd Ermini e Davigo: “Il golpe delle toghe rosse”. Tutte le manovre dei magistrati

Dalle chat e dagli sms intercettati dagli investigatori di Perugia emergono accordi, sondaggi, cene per spianare la strada a David Ermini verso la nomina di vice presidente del Csm. Lo scrive Il Giornale, che rivela altri retroscena con al centro l'ex responsabile giustizia del Pd: in particolare a destare interesse è la cena a casa di Giuseppe Fanfani con Palamara, il deputato dem Cosimo Ferri (ora Iv) e il collega renziano Luca Lotti. Un incontro che testimonia le manovre tra le correnti della magistratura per accaparrarsi i posti al vertice.     Il Giornale lo definisce “il golpe delle toghe rosse” e si sofferma soprattutto su marzo 2020, periodo della nomina più importante, quella alla procura di Roma per cui tanto brigavano Palamara e compagni: “Piercamillo Davigo, che in commissione aveva votato Marcello Viola di Mi, si sposta su Michele Prestipino, il candidato di Area. Le rivelazioni del trojan inserito nel cellulare di Palamara - si legge su Il Giornale - e dopo la perquisizione il sequestro dell'apparecchio con tutte le sue chat, fanno saltare l'operazione congegnata con Ferri per la nomina di Viola. E il nuovo fronte di sinistra, grazie allo scandalo, può tornare al potere. Davigo ora è nella sezione disciplinare che ‘processerà' il pm, sospeso dal Csm” Anche il Quirinale viene lambito dallo scandalo, dato che in diverse chat compare il nome di Stefano Erbani, consigliere giuridico del presidente della Repubblica ed esponente di Area. “Ferri lo cita a Palamara - si legge su Il Giornale - tra le fonti che confermerebbero l'uso di un trojan per ascoltarli (Erbani ha smentito) ma un presunto attivismo nel Csm per nomine e manovre varie risulta anche dalla chat con Palamara di Valerio Fracassi, capogruppo di Area a Palazzo de' Marescialli”. È al Csm anche Giuseppe Cascini, leader del gruppo di Area, che con Palamara ha gestito la giunta dell'Anm dal 2008 al 2012: entrambi erano impegnati sul fronte anti-berlusconiano. Tra l'altro Casini è tra i pm di Roma che trasferirono a Perugia le carte su Palamara: carte in cui compare anche il suo nome quando si parla di pressioni su Calaiocco affinché abbandoni la corsa a procuratore aggiunto di Roma per far rnominare Cascini. Il quale naturalmente ha smentito ogni commistione o scambio di favori, ma non è apparso particolarmente convincente. 
Zangrillo, San Raffaele: «Clinicamente il virus non esiste più»
Oggi 31-05-20, 17:55

Zangrillo, San Raffaele: «Clinicamente il virus non esiste più»

Il direttore della terapia intensiva del San Raffaele di Milano a Mezz'ora in più
Ultraleggero caduto a Nettuno: due nuotatori morti carbonizzati
Oggi 31-05-20, 17:52

Ultraleggero caduto a Nettuno: due nuotatori morti carbonizzati

L’aereo della scuola di volo di Crazy Fly si è incendiato dopo lo schianto, a bordo Gioele Rossetti e Fabio Lombini. Solo qualche giorno fa un altro incidente con un biposto ammarato e poi affondato nel Tevere
Virus, i dati sulla Lombardia:  in 24 ore altri 33 decessi e 210 positivi (solo 13 a Milano)
Milano
Oggi 31-05-20, 17:51

Virus, i dati sulla Lombardia: in 24 ore altri 33 decessi e 210 positivi (solo 13 a Milano)

Il report fornito dalla Regione Lombardia di domenica 31 maggio. Calano i nuovi casi a Milano città: solo +13 rispetto a sabato
Colleghi al tempo del coronavirus: tutti a distanza (e meno aggressivi)
Salute
Oggi 31-05-20, 17:50

Colleghi al tempo del coronavirus: tutti a distanza (e meno aggressivi)

Se si comunica in videoconferenza o in chat cambiano toni e gestualità. La lontananza fisica fa calare il rischio di conflitti e ne guadagnano concretezza e sinteticità. Ma gli svantaggi ci sono e questo nuovo modo di comunicare ci accompagnerà a lungo
Ghemon: «Ho scrittoun album adultoIl rap non è musicasolo per ragazzini»
Cultura e Spettacolo
Oggi 31-05-20, 17:45

Ghemon: «Ho scrittoun album adultoIl rap non è musicasolo per ragazzini»

È uscito il sesto album dell’artista. «Ci vuole un sindacato dei musicisti»
Deborah e i malati senza diagnosi: «Con Covid ancora più invisibili, ma le patologie non sono in quarantena»
Salute
Oggi 31-05-20, 17:44

Deborah e i malati senza diagnosi: «Con Covid ancora più invisibili, ma le patologie non sono in quarantena»

Le difficoltà di chi non conosce nemmeno il nome della sua malattia. In tanti hanno dovuto rinunciare a visite, esami e altri trattamenti disponibili solo in pochissimi centri specializzati spesso fuori Regione
Il piano della Lega per il turismo. Salvini: "Facciamo vacanze in Italia"
Politica
Oggi 31-05-20, 17:44

Il piano della Lega per il turismo. Salvini: "Facciamo vacanze in Italia"

Federico Garau Il leader del Carroccio tuona: “Più di venti Stati europei non vogliono turisti italiani mentre alcuni giornali del Nord Europa addirittura ci insultano? Facciamo le vacanze in Italia e promuoviamo il nostro Paese”. Poi propone il piano per la ripartenza Con larrivo del 3 giugno si sancisce finalmente la riapertura dellItalia non soltanto per i cittadini, che saranno nuovamente liberi di spostarsi da una regione ad unaltra, ma anche per i turisti stranieri, i quali potranno raggiungere il Bel Paese per trascorrervi le vacanze. Mentre il governo nostrano ha deciso di consentire laccesso ai viaggiatori provenienti dallarea Schengen e dalla Gran Bretagna, mostrando nei loro confronti rispetto e fiducia, lo stesso non è avvenuto da parte di altri paesi europei nei confronti dei turisti italiani, guardati ancora con timore perché provenienti da una delle aree più colpite dal Coronavirus. Caso emblematico la Grecia, che ha fatto già sapere che ai vacanzieri provenienti dalle zone più martoriate dal morbo, come Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Piemonte e Liguria saranno richiesti test specifici oltre ad un periodo di quarantena preventiva. Ancora incerta la situazione ai confini con lAustria, che riaprirà prossimamente a Svizzera, Germania e Liechtenstein, ma non ha ancora preso una decisione definitiva nei confronti dellItalia. “Più di venti Stati europei non vogliono turisti italiani (o impongono controlli e paletti) mentre alcuni giornali del Nord Europa addirittura ci insultano?”, esordisce Matteo Salvini in un post lasciato sulla propria pagina Facebook. “Nessun problema. Abbiamo la fortuna e l’orgoglio di vivere nel Paese più bello del mondo. Cultura, ambiente, monumenti, enogastronomia, montagne e spiagge, mari e laghi: ai turisti di tutto il mondo dico che sono i benvenuti, mentre agli italiani che potranno riposarsi per qualche giorno chiedo di stare in Italia, quest’anno più che mai”. Un invito ai cittadini a trascorrere le vacanze, almeno questanno, entro i confini nazionali, così da aiutare anche le strutture ricettive nostrane, fortemente in crisi. Proprio per incoraggiare questa scelta, il Carroccio ha messo a punto un piano redatto da un gruppo di lavoro guidato da Gian Marco Centinaio, responsabile del dipartimento Turismo. Per prima cosa, si legge nel documento, “un Fondo straordinario di sostegno al mancato reddito per tutte le imprese che operano nel comparto turistico”, così da aiutare nella ripresa. La Lega parla di 1 miliardo. Risorse“concesse, con garanzia dello Stato, a titolo di prestiti a fondo perduto, in un arco di tempo quinquennale, in misura pari alla perdita di fatturato subita nell’anno 2020 rispetto al fatturato registrato nel 2019”. Attuazione, poi, di efficaci misure fiscali, quali“credito di imposta del 60% sul canone di locazione di immobili strumentali all’esercizio dell’attività o del 60% dell’importo pagato dal gestore a titolo di corrispettivo per l’affitto d’azienda”, “abolizione del versamento IMU per l’anno 2020 nelle due componenti”, “estensione delle moratorie sui pagamenti di tutti i tributi dovuti e possibilità di rateizzazione su un arco di tempo biennale e sospensione delle utenze”, “detrazione in sede di dichiarazione dei redditi delle persone fisiche delle spese per servizio pubblico non di linea”, “estensione fino al 31 dicembre 2020 delle disposizioni riguardanti la sospensione delle rate dei mutui e dei canoni di leasing assunti per l’acquisto di beni materiali e di infrastrutture per il comparto autotrasporto viaggiatori”. A ciò si aggiunge la sperimentazione“di nuovi modelli di assistenza attraverso i previsti accordi tra strutture sanitarie pubbliche e aziende termali per le finalità di contenimento della spesa sanitaria, consentendo di erogare da subito a tutti gli assistiti dal Servizio sanitario nazionale i cicli di riabilitazione termale riconosciuti ai soli assicurati dell’Inail”. Proposta poi la proroga di “tutti gli ammortizzatori sociali per emergenza Covid-19, attualmente per nove settimane, fino alla fine del 2020”, così come laccesso “alle misure di cassa integrazione per il personale del comparto turistico assunto dopo il 23 febbraio 2020, e per la maggior parte assunti con contratti stagionali”. Viene poi richiesto il “prolungamento del trattamento Naspi per tutelare il reddito dei lavoratori stagionali”, e la “rimozione dei limiti che impediscono il ricorso al contratto occasionale da parte degli operatori del settore turistico e pubblici esercizi”. Fra i punti toccati nel documento della Lega, anche lapprovazione del Dpcm“per definire la realizzazione del codice identificativo per le strutture ricettive al fine di porre fine al fenomeno dell’abusivismo nel settore dell’accoglienza Extralberghiera”. Richiesta anche lapprovazione del cosiddetto bonus vacanza. I parchi divertimento vengono inoltre riconosciuti come “parte integrante del sistema turistico italiano”, dal momento che “garantiscono l’occupazione a più di trentamila cittadini”. Da qui la proposta di includerli fra le altre imprese turistiche. Per rimediare ai danni provocati dallemergenza sanitaria, viene poi richiesta la “fissazione di un termine perentorio per l’adozione del Dpcm di attuazione della disciplina di revisione delle concessioni demaniali marittime, confermando così l’estensione della concessione di 15 anni”, la “sospensione dei canoni relativi alle concessioni demaniali marittime per 24 mesi”, e la “sospensione, per un periodo di 24 mesi, dell’applicazione su tutto il territorio nazionale dell’applicazione della disciplina relativa allo svolgimento della professione di guida turistica”. Oltre a ciò, viene proposto anche di estendere al settore la sospensione dei versamenti prevista nel “Cura Italia”, oltre alla “riduzione a 70 euro, con decorrenza 1° gennaio 2020, della soglia di spesa minima per il rimborso dell’IVA sugli acquisti effettuati in Italia da soggetti non residenti e non domiciliati nell’UE”. La Lega chiede infine di promuovere il nostro Paese dal punto di vista turistico, coinvolgendo lEnit (Agenzia nazionale italiana del turismo). Tag:  Lega turismo Persone:  Matteo Salvini
Fabio Lombini e Gioele Rossetti, il nuoto piange i due atleti morti nell’incidente aereo di Nettuno
Sport
Oggi 31-05-20, 17:44

Fabio Lombini e Gioele Rossetti, il nuoto piange i due atleti morti nell’incidente aereo di Nettuno

Lombini 22 anni era un atleta di grande livello nei 200 stile libero gia nazionale e si stava allenando a Ostia. Era uscito in aereo con Gioele che aveva il brevetto di volo
Venezia, la ruggine rovina la festa per la prova del Mose: intaccate 21 paratoie a Treporti per mancata manutenzione
Oggi 31-05-20, 17:44

Venezia, la ruggine rovina la festa per la prova del Mose: intaccate 21 paratoie a Treporti per mancata manutenzione

Sette anni senza interventi per la grande opera ancora da finire si fanno sentire. La scoperta dei sommozzatori è avvenuta proprio nei giorni del doppio sollevamento delle barriere a Malamocco e Chioggia L'articolo Venezia, la ruggine rovina la festa per la prova del Mose: intaccate 21 paratoie a Treporti per mancata manutenzione proviene da Il Fatto Quotidiano.
Whirlpool, il flash mob delle lavoratrici di Napoli a un anno dall’inizio della battaglia: “Il padrone chiude il sito rimanendo impunito”
Oggi 31-05-20, 17:42

Whirlpool, il flash mob delle lavoratrici di Napoli a un anno dall’inizio della battaglia: “Il padrone chiude il sito rimanendo impunito”

A un anno dall’annuncio della chiusura dello stabilimento di Napoli, le lavoratrici e i lavoratori di Whirlpool tornano a farsi sentire e, al termine di una serie di eventi per riportare sotto i riflettori la loro battaglia, hanno inscenato un flash mob per esprimere il loro “grido libero e feroce di lavoratori messi sulla croce”. […] L'articolo Whirlpool, il flash mob delle lavoratrici di Napoli a un anno dall’inizio della battaglia: “Il padrone chiude il sito rimanendo impunito” proviene da Il Fatto Quotidiano.
Whirlpool, il flash mob delle lavoratrici di Napoli a un anno dall’inizio della battaglia: “Il padrone chiude in sito rimanendo impunito”
Oggi 31-05-20, 17:42

Whirlpool, il flash mob delle lavoratrici di Napoli a un anno dall’inizio della battaglia: “Il padrone chiude in sito rimanendo impunito”

★ A un anno dall’annuncio della chiusura dello stabilimento di Napoli, le lavoratrici e i lavoratori di Whirlpool tornano a farsi sentire e, al termine di una serie di eventi per riportare sotto i riflettori la loro battaglia, hanno inscenato un flash mob per esprimere il loro “grido libero e feroce di lavoratori messi sulla croce”. […] L'articolo Whirlpool, il flash mob delle lavoratrici di Napoli a un anno dall’inizio della battaglia: “Il padrone chiude in sito rimanendo impunito” proviene da Il Fatto Quotidiano.
L'Arabia Saudita arma il suo fondo sovrano per lo shopping a prezzi di saldo: trasferiti 40 miliardi di riserve
Economia
Oggi 31-05-20, 17:41

L'Arabia Saudita arma il suo fondo sovrano per lo shopping a prezzi di saldo: trasferiti 40 miliardi di riserve

La decisione straordinaria per sfruttare le occasioni di mercato generate dalla pandemia. Crollano le riserve in valuta estera, mentre il bilancio pubblico prevede deficit da capogiro per il crollo del petrolio
Avellino, il sindaco dirige cori da stadio in strada tra giovani ammassati e senza mascherine
Oggi 31-05-20, 17:41

Avellino, il sindaco dirige cori da stadio in strada tra giovani ammassati e senza mascherine

Le immagini pubblicate online e girate nella notte di sabato 30 maggio
Spostamenti tra regioni, autocertificazione e riapertura di cinema e discoteche: cosa cambia e cosa non si potrà ancora fare dal 3 giugno
Cronaca
Oggi 31-05-20, 17:39

Spostamenti tra regioni, autocertificazione e riapertura di cinema e discoteche: cosa cambia e cosa non si potrà ancora fare dal 3 giugno

Non sarà ancora, però, un "liberi tutti": anzi. Proprio perché il governo ha autorizzato la mobilità tra tutte le Regioni senza limitazioni per quei territori che ancora oggi sono i più colpiti dal virus, ovvero Lombardia e Piemonte, occorrerà prestare grande attenzione al rispetto delle norme di sicurezza L'articolo Spostamenti tra regioni, autocertificazione e riapertura di cinema e discoteche: cosa cambia e cosa non si potrà ancora fare dal 3 giugno proviene da Il Fatto Quotidiano.
La "missione" di Crew Dragon: attracco alla Stazione spaziale
Oggi 31-05-20, 17:35

La "missione" di Crew Dragon: attracco alla Stazione spaziale

Il viaggio dei primi uomini lanciati in cielo, nello spazio, da una compagnia privata è finito. La Crew Dragon, la navicella della SpaceX di Elon Musk, con a bordo i due astronauti della Nasa, Doug Hurley e Bob Behnken, si è agganciata in leggero anticipo alla Stazione spaziale internazionale (Iss), dove si trovano l'americano Chris Cassidy e i russi Anatoli Ivanishin e Ivan Vagner. L'attracco della capsula alla Stazione spaziale internazionale è avvenuto alle 16:16 ora italiana, a 422 chilometri dalla Terra all'altezza del confine tra Cina settentrionale e Mongolia. Seguirà un'ora di controlli per verificare che tutto sia andato per il verso giusto.Dopo otto ore di sonno, seguite alla lunga giornata del lancio avvenuto alle 21,22 italiane del 30 maggio, i due astronauti sono stati risvegliati dal centro di controlla a Terra con la canzone dei Black Sabbath "Planet Caravan". Sempre in mattinata i due hanno voluto dare un nome simbolico alla loro missione Demo2: l'hanno chiamata Endeavour, in onore di uno degli Space Shuttle e del modulo di comando dell'Apollo 15.La Nasa trasmetterà in streaming anche il momento in cui i due astronauti saliranno a bordo, dove saranno accolti dal connazionale Christopher J. Cassidy e, come dettto, dai due cosmonauti russi Anatoly Ivanishin e Ivan Vagner. Behnken e Hurley dovrebbero rimanere sulla stazione per alcune settimane. Alle 21.22 del 30 maggio - ora italiana - il razzo Falcon 9 è partito dalla rampa di lancio 39A di Cape Canaveral (Florida) e ha spinto in orbita la capsula Crew Dragon con dentro gli astronauti per lanciarli verso la Stazione spaziale internazionale (Iss) a 450 chilometri di distanza.Non succedeva da quasi dieci anni che un equipaggio venisse portato in orbita negli Stati Uniti ed è la prima volta in assoluto che avviene con una società privata. Il lancio è riuscito senza nessun problema. Dopo meno di dieci minuti di volo la Crew Dragon è entrata in microgravità mentre il razzo Falcon 9 è atterrato sulla rampa che era pronta ad accoglierlo. La base di Cape Canaveral è un luogo fondamentale per l'esplorazione spaziale statunitense. Da qui nel 1961 era partito il primo astronauta americano.Oltre ad essere la prima missione privata diretta verso la Stazione spaziale internazionale, Crew Dragon doveva essere anche la prima missione in cui il razzo che sostiene la spinta per la fase del lancio doveva tornare a terra. E così è stato. Il primo stadio del razzo Falcon 9 è atterrato sulla piattaforma "Of couse I still love you", frase romantica per un ritorno a casa. Certo, le simulazioni fatte erano state tante: 73 per la precisione. Tutto, per ora, è filato liscio.
SpaceX, Crew Dragon ha attraccato alla Stazione spaziale internazionale
Scienze
Oggi 31-05-20, 17:35

SpaceX, Crew Dragon ha attraccato alla Stazione spaziale internazionale

Dopo 19 ore di volo, la capsula di SpaceX con a bordo i due astronauti Bob Behnken e Douglas Hurley ha agganciato la Iss