Giornali: notizie dell'ultima ora

Giorgia Meloni: "Chi va con Renzi è irresponsabile. Salvini leader? Oggi ha più voti, vediamo se la prossima volta vince le primarie"
Oggi 20-10-19, 16:06

Giorgia Meloni: "Chi va con Renzi è irresponsabile. Salvini leader? Oggi ha più voti, vediamo se la prossima volta vince le primarie"

“Oggi Salvini è, senza timore di smentita, il leader del partito che all’interno della coalizione, prende più voti. Noi del centrodestra abbiamo sempre fatto le primarie e Salvini l’ultima volta ha vinto. La prossima volta, vediamo chi le vince”. Giorgia Meloni interviene a ‘Mezz’ora in più’ su Rai3 all’indomani della manifestazione del centrodestra in piazza San Giovanni e risponde così alla domanda se riconosca Salvini come leader “indiscusso” del centrodestra.Dei trascorsi della Lega con il Movimento 5 stelle dice:“Penso che certi errori, soprattutto quando si fanno una volta sarebbe gravi reiterarli. Io penso che oggi Salvini non prenda in considerazione l’ipotesi di tornare al governo con questi signori che ha sperimentato, del M5s. Mi piacerebbe che stavolta si mettesse nero su bianco, per Salvini, e che anche Forza Italia formalizzi che non è più disposta a fare patti con Renzi”. Definisce “un bluff” Matteo Renzi e sostiene: “Irresponsabile chi va con lui”. Del leader di Italia Viva dice: “Sono convinta che questo bluff di renzi reggerà fin quando ci saranno le elezioni. Di favori ne ha fatti tanti a certi poteri- aggiunge- quindi per forza di cose sembra che è uno che comanda l’italia. Poi arriva il potere più forte di tutti che è il popolo italiano e non credo che gli italiani voteranno ancora renzi”.L’avversario di Fratelli d’Italia, continua, è il governo giallorosso:“L’obiettivo mio non è levare mezzo punto a Forza Italia o alla Lega”, spiega ancora. Poi il riferimento ai pentastellati:“Capisco quelli del M5s: c’è un sacco di voto di destra che sta tornando a casa che ha creduto in loro come forza anti sistema e poi ha capito che invece erano le guardie bianche del sistema. Hai voglia a recuperare consenso prima di togliercelo fra di noi!”.Un riferimento poi all’euro, che Salvini ha definito ‘irreversibile’: “Di irreversibile c’èSolo la morte. L’euro è una moneta, non una divinità. L’euro è uno strumento”.
William e Kate fanno il pieno di coccole con i cani anti-mine dellArmy Center pakistano
Cultura e Spettacolo
Oggi 20-10-19, 16:06

William e Kate fanno il pieno di coccole con i cani anti-mine dellArmy Center pakistano

Novella Toloni I duchi di Cambridge hanno visitato il centro di addestramento dei cani dellesercito pakistano. Tra giochi e coccole hanno valutato i progessi di un progetto finanziato dal Regno Unito sui cani anti-mine Il royal tour in Pakistan è giunto al termine. Dopo cinque intensi giorni di visite e impegni istituzionali in Medio Oriente, il Principe William e Kate Middleton hanno fatto rientro in patria. Non senza, però, aver visitato lArmy Canine Centre di Islamabad, il centro di addestramento dei cani dellesercito pakistano. Una tappa finale piena di coccole e tenerezza per riprendersi anche dallo spaventoso volo da Lahore a Islamabad (laereo è finito al centro di una tempesta di fulmini). William e Kate hanno visitato il Centro Canino di Islamabad accarezzando e giocando con decine di cuccioli. Loccasione giusta per approfondire un progetto a loro molto caro: laddestramento dei cani a rilevare dispositivi esplosivi. Il progetto è, infatti, supportato dal Regno Unito e la visita a Islamadad ha consentito ai duchi di Cambridge di valutare i progressi dellattività finanziata dalla Regina. William e Kate hanno parlato a lungo con i militari che si occupano delladdestramento e poi hanno giocato con i cuccioli. Mentre il Principe William si divertiva a ricevere "baci" da un meticcio, la sua consorte, Kate Middleton, ha giocato amabilmente con alcuni esemplari, lanciando loro palline colorate. Cè stato anche il tempo per una breve passeggiata di coppia con al guinzaglio due cuccioli di Labrador. Un fatto che non avrà certo "turbato" il royal dog di William e Kate, il cocker spaniel di colore nero Lupo. Il progetto dellArmy Canine Centre, che vede collaborare a distanza la famiglia reale e lesercito del Pakistan, prevede laddestramento dei cani mirato a individuare esplosivi. Un supporto tecnico al comparto militare di fondamentale importanza, soprattutto per la sicurezza della popolazione locale. [[gallery 1772120]] Persone:  Principe William Kate Middleton
Imprenditore valtellinese ucciso nella Repubblica Dominicana - TGCOM
Oggi 20-10-19, 16:06

Imprenditore valtellinese ucciso nella Repubblica Dominicana - TGCOM

Imprenditore valtellinese ucciso nella Repubblica Dominicana  TGCOM
Ibrahimovic, ritorno in Italia possibile. Ma occhio all'ingaggio
Calcio
Oggi 20-10-19, 16:04

Ibrahimovic, ritorno in Italia possibile. Ma occhio all'ingaggio

Lo svedese sta per terminare la propria avventura a Los Angeles: a dicembre sarà svincolato
Autobus trascinato dal flusso di un fiume in Messico: nessun ferito
Estero
Oggi 20-10-19, 16:04

Autobus trascinato dal flusso di un fiume in Messico: nessun ferito

Un autobus della linea Purepechas è stato trascinato dalla forza del flusso del fiume: i sei passeggeri e l'autista si sono salvati.
Nuovo altolà di Di Maio: 'Senza M5s non esiste il governo'
Politica
Oggi 20-10-19, 16:04

Nuovo altolà di Di Maio: 'Senza M5s non esiste il governo'

Il ministro parla dopo l'avvertimento di ieri del premier Conte. E aggiunge: 'Bene il vertice, senza M5s non c'è la manovra'
MotoGp, Gp Giappone: vince Marquez, terzo Dovizioso. Video highlights della gara a Motegi
Oggi 20-10-19, 16:04

MotoGp, Gp Giappone: vince Marquez, terzo Dovizioso. Video highlights della gara a Motegi

Il campione del mondo ha trionfato ancora, regalando il titolo costruttori alla Honda. Partito in pole, è stato al comando praticamente per tutta la …
Renzi ai delusi di Forza Italia: «Venite a darci una mano. Salvini Don Abbondio» Di Maio lo attacca: basta voltagabbana
Politica
Oggi 20-10-19, 16:04

Renzi ai delusi di Forza Italia: «Venite a darci una mano. Salvini Don Abbondio» Di Maio lo attacca: basta voltagabbana

Nell'ultimo giorno della kermesse che ha lanciato Italia viva rivendica la nascita del governo Conte e il diritto di critica. E apre a chi nel centrodestra non si riconosce nel sovranismo
Palazzo venduto e occupato a Roma, "comune vuole 180mila euro di Imu"
Cronaca
Oggi 20-10-19, 16:03

Palazzo venduto e occupato a Roma, "comune vuole 180mila euro di Imu"

di Silvia Mancinelli
Il derby d’Italia al femminile è della Juve, Inter ko in casa 3-0 - La Stampa
Oggi 20-10-19, 16:03

Il derby d’Italia al femminile è della Juve, Inter ko in casa 3-0 - La Stampa

Nel posticipo di lusso della quarta giornata di Serie A, la Juventus di Rita Guarino si impone 3-0 in trasferta sulle nerazzurre di Attilio Sorbi e …
Calcio in tv: domenica di partite su Sky, Dazn, Eleven Sports e Sportitalia - La Stampa
Oggi 20-10-19, 16:03

Calcio in tv: domenica di partite su Sky, Dazn, Eleven Sports e Sportitalia - La Stampa

Apre l'inter e chiude il Milan nella domenica calcistica televisiva.Raidue. Comincia sempre più tardi “La Domenica Sportiva”: stasera alle …
Di Maio risponde a Renzi: “L’epoca dei voltagabbana deve finire”
Politica
Oggi 20-10-19, 16:03

Di Maio risponde a Renzi: “L’epoca dei voltagabbana deve finire”

Di Maio risponde a Renzi Non si è fatta attendere una replica del capo politico del M5S Luigi Di Maio all’intervento di Matteo Renzi dal palco della Leopolda. Il leader di Italia Viva nell’intervento conclusivo della kermesse di Firenze ha invitato rappresentanti di altre formazioni politiche ad aderire al suo progetto e ha detto no […]
Meloni: "Renzi un bluff, da M5S molti torneranno in centrodestra"
Oggi 20-10-19, 16:03

Meloni: "Renzi un bluff, da M5S molti torneranno in centrodestra"

"Escludo che qualcuno che va con Renzi sia responsabile. Chi va con Renzi oggi secondo me è un irresponsabile e non mi pare che infatti ci stia per andare nessuno di Forza Italia". Lo ha affermato Giorgia Meloni, ospite di In mezzora in più su Raitre.
Diverticoli, piccole «sacche» nella parete intestinale: cosa succede se si infiammano
Salute
Oggi 20-10-19, 16:03

Diverticoli, piccole «sacche» nella parete intestinale: cosa succede se si infiammano

La loro presenza, chiamata diverticolosi, no comporta disturbi. Se però si infiammano si parla di diverticolite che può richiedere anche un intervento chirurgico urgente
Lode ai capperi, antibatterici e antinfiammatori
Salute
Oggi 20-10-19, 16:02

Lode ai capperi, antibatterici e antinfiammatori

L’ingrediente aromatico era già lodato dai medici greci, da Discoride e Galeno. E oggi gli scienziati tornano a indagare sulle sue proprietà
20 ottobre 1999, le italiane vestono la divisa militare
Attualità
Oggi 20-10-19, 16:01

20 ottobre 1999, le italiane vestono la divisa militare

20 anni fa viene approvata la legge 380 che istituisce il servizio militare volontario femminile nell’Esercito Italiano. Guerini: "Passaggio epocale"
Di Maio e Renzi respingono il monito di Conte. Ancora tensione sulla manovra
Politica
Oggi 20-10-19, 16:01

Di Maio e Renzi respingono il monito di Conte. Ancora tensione sulla manovra

Lo schema sa di già visto: Giuseppe Conte stretto tra due ingombranti azionisti della maggioranza, Di Maio e Matteo (ieri Salvini, oggi Renzi). Di inedito c'è l'atteggiamento del presidente del Consiglio, che cerca di essere leader, non più solo mediatore, e non nasconde più quel lato aggressivo scoperto in occasione del redde rationem in Senato con il leader leghista. Le risposte dei leader di M5s e Italia Viva sono state però altrettanto risolute.  "Qui bisogna fare squadra. Chi non la pensa così è fuori" è il monito lanciato ieri dall'Eurochocolate di Perugia nel tentativo di sedare gli scontri nella maggioranza sulla manovra. Per quanto Palazzo Chigi avesse poi cercato di rubricare l'exploit come un discorso di carattere generale, i destinatari del messaggio sono chiari. Da una parte Luigi Di Maio, sempre più attento al "popolo delle partite Iva", che chiede di non toccare il regime forfettario, di essere meno rigidi su limiti al contante e pos e tiene duro sulla battaglia per il carcere ai grandi evasori. Dall'altra Matteo Renzi, che dal palco della Leopolda insiste sulla cancellazione di Quota 100 ("uno spot che costa 20 miliardi"), che per M5s non si tocca. Tutti temi che verranno affrontati nel vertice di maggioranza convocato domani prima di un Consiglio dei ministri che, sulla carta, dovrebbe occuparsi delle aree terremotate.  Di Maio: "Senza di noi il governo è impossibile" Di Maio, intervistato da Rainews a Matera, va subito al punto: "Se va casa il Movimento è chiaro che è difficile che possa esistere ancora una coalizione di governo, anzi, quasi impossibile, mi auguro che nei prossimi giorni queste dichiarazioni possano essere chiarite". "Sono soddisfatto che sia stato convocato il vertice di maggioranza domani e potremo discutere di questo ma devo dire anche che i toni di queste ore mi meravigliano, mi sorprendono e ci addolorano come Movimento 5 stelle, ma non è il tema del Movimento, toni del tipo 'O si fa così o si va a casa' fanno del male anche al Paese ed al governo perché in politica si ascolta e si prendono in considerazione le proposte della prima forza politica che regge questo governo che è il Movimento", ha aggiunto Di Maio. "Secondo me non c'e' nessun ultimatum, contro-ultimatum, credo soltanto che bisogna fare in modo che in questo governo ci sia meno nervosismo meno prese di posizione dure e mettere al centro le persone e non le proprie opinioni", ha detto ancora il ministro degli Esteri, "mi auguro che nei prossimi giorni queste questioni possano essere chiarite e queste dichiarazioni possano essere chiarite, lasciatemi dire che per noi adesso l'obiettivo è aiutare gli imprenditori, le partite Iva e i commercianti e fare una vera lotta agli evasori, piccoli e grandi, solo che in Italia per anni si sono utilizzati strumenti per perseguire i piccoli che non hanno raggiunto gli obiettivi e si sono totalmente ignorati gli strumenti per i grandi che sono ad esempio il carcere ai grandi evasori e la confisca". Renzi attacca la "politica dell'annuncio" Se Di Maio continua a usare toni moderati e a volersi mostrare interlocutore aperto (il "nervosismo" è degli altri), quello di Renzi dal palco della decima edizione della Leopolda, è invece un attacco ad alzo zero che inaugura l'ingresso di Italia Viva nell'arena politica come partito tout-court. Dopo le dure critiche a plastic tax (con le tecnologie giuste i rifiuti sono un'"opportunità") e sugar tax, in perfetta sintonia con quelle espresse in proposito da Confindustria, e l'attacco agli ex compagni di strada, bollati da Maria Elena Boschi come il "partito delle tasse", si torna a tuonare contro Quota 100. Nelle parole del leader di IV, "uno spot che costa 20 miliardi di euro in tre anni. È la politica dell'annuncio, è' la politica dello slogan". Renzi non solo incassa ma ribatte: "Caro presidente, se vuoi combattere l'evasione fiscale e chiedi alla forze politiche se sono d'accordo, ti faccio conoscere il luogo da cui sono nate le misure che hanno fatto recuperare 15 miliardi di evasione. Sono nate su questo palco e se hai cambiato idea rispetto allo scorso anno, siamo felici di lavorare con te". E respinge le accuse di voler rottamare "il treno della legislatura" che "arriva al 2023" e ha il compito di decidere il capo dello Stato: "Chi vuole scendere prima può farlo. Noi invece intendiamo garantire al Paese un'alternativa al bullismo istituzionale". Gualtieri apre a "piccole modifiche" Più defilato dallo scontro rimane per ora il Pd, finora l'elemento della maggioranza che crea meno problemi al premier. Ed è significativo quanto, nell'evocare le urne anticipate, Conte sembri riecheggiare a poche ore di distanza l'intervento, ancora più duro del vicesegretario dem, Andrea Orlando, a Sky Tg24, che aveva invitato chi non avesse più fiducia nel progetto giallorosso a dirlo apertamente. Il problema è che, se Conte cerca di chiudere la discussione affermando che la manovra è chiusa, in realtà non è affatto così. Dietro quel "salvo intese" con cui il testo è stato approvato c'è uno spazio di manovra ancora aperto per le rivendicazioni dei partiti, dalle deduzioni per la flat tax alle multe per chi non ha il pos. C'è quindi più realismo nell'apertura del ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, a "piccole modifiche". Di quanto piccole potranno essere se ne parlerà domani.
Università, la mappa dellodio Così soffoca il pensiero libero
Politica
Oggi 20-10-19, 16:01

Università, la mappa dellodio Così soffoca il pensiero libero

Fausto Biloslavo Da Trento a Bologna, da Padova a Roma. Le voci di docenti e studenti: "Noi vittime dei collettivi di sinistra" Lenclave dei nipotini di Curcio alla facoltà di Sociologia di Trento sono la punta più eclatante di un iceberg. Dopo il 15 ottobre quando i violenti di estrema sinistra mi hanno negato il diritto alla parola sono arrivate diverse segnalazioni di situazioni estreme anche in altre facoltà a Padova, Ferrara e Roma. E sono famosi gli episodi di intolleranza a Bologna nei confronti di Angelo Panebianco, che insegna allateneo, per i suoi articoli sul Corriere della sera. Oscar Giannino fu accolto con uova e pomodori alla Statale di Milano. Lo scorso anno a Padova non è stato possibile presentare un fumetto sulle foibe, presso una sede universitaria, per le violente proteste degli antagonisti. E lo stesso Benedetto XVI venne costretto a rinunciare allinaugurazione dellanno accademico alla Sapienza di Roma. Luca Erbifori, oggi consigliere comunale a Bardolino, in provincia di Verona, è stato rappresentante degli studenti al dipartimento di Sociologia a Trento per una lista di centro destra dal 2014 al 2016. «Mi hanno minacciato di morte e venivo scortato allingresso della facoltà dalla polizia, che mi consigliava di non andare al bagno da solo o di portarmi dietro lo spray al peperoncino» spiega lex studente al Giornale. Fra le tante minacce la scritta «Erbifori con una chiave inglese tra i capelli come Ramelli», lo studente di destra ammazzato a sprangate a Milano negli anni settanta. A Sociologia gli estremisti del Cur, il Collettivo Universitario Refresh che non mi hanno fatto parlare, continuano ad agire da padroni soprattutto in una specie di aula autogestita. «Laula occupata è una stanza situata al piano interrato del Dipartimento, che vede al proprio interno fornelli, divani dove si riuniscono studenti e non studenti per organizzare atti criminali che poi mettono in pratica dentro e fuori lUniversità» è la pesante denuncia di Erbifori. I nipotini di Curcio hanno fatto togliere il Tricolore e lo scorso anno si sono distinti contro ladunata degli alpini a Trento. Secondo Erbifori «i bagni erano spesso luogo di spaccio da parte di non studenti». Non è chiaro se la situazione sia ancora a questi livelli, ma i violenti e facinorosi imperversano, con il tacito avallo dellUniversità, che fa ben poco per sradicare il bubbone. Gli stessi studenti dellUdu, gruppo di centro sinistra, che mi aveva invitato a parlare della Libia, sono finiti nel mirino degli estremisti. «Salutiamo infine chi negli scorsi giorni è arrivato persino a minacciare personalmente alcuni dei nostri ragazzi a Sociologia - spiegano gli studenti in un comunicato - Non abbiamo paura di voi». Un docente universitario con 36 anni di carriera alle spalle spiega al Giornale «che ci sono tanti dipartimenti, e non solo Sociologia di Trento, dove chi non sposa ideologie comuniste è emarginato e vessato». Nella capitale, alla Sapienza, esiste un enclave di estremisti di sinistra simile a quella trentina. «I collettivi minacciano fisicamente i ragazzi di destra che vogliono presentare le liste alle elezioni universitarie - scrive un testimone - Tollerati dai vertici dellUniversità e dalle altre istituzioni. Lì, come a Trento, il tempo si è fermato agli anni di piombo». A Ferrara un capo dipartimento esponeva dietro la segreteria la mitica foto di Che Guevara. E diceva senza peli sulla lingua: «Non ho mai perso le vecchie abitudini: Che e pugno chiuso». Un rettore del Sud ammette che «qualche collega tollera sacche di intolleranti e violenti fuori dal tempo per quieto vivere, comprese occupazioni delle aule». Padova è unaltra enclave dove i centri sociali ed i collettivi universitari hanno mano libera. Lo scorso anno una sede dellateneo si piegò ai violenti che negarono la presentazione di Foiba rossa, il fumetto dedicato alla martire istriana Norma Cossetto, che aveva studiato alluniversità di Padova.
Trailer e recensione di Maleficent-Signora del Male
Cultura e Spettacolo
Oggi 20-10-19, 16:00

Trailer e recensione di Maleficent-Signora del Male

Al centro del sequel lo scontro tra Angelina Jolie, sempre perfetta nel ruolo, e una perfida Michelle Pfeiffer. La trama però non stupisce e il risultato è il solito Blockbuster in salsa disneyana. Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it
Pisa-Crotone 1-0 e Chievo-Ascoli 1-0, risultati in diretta LIVE: De Vitis di testa
Oggi 20-10-19, 16:00

Pisa-Crotone 1-0 e Chievo-Ascoli 1-0, risultati in diretta LIVE: De Vitis di testa

Due le gare dell'ottava giornata di Serie B in programma alle 15. All'Arena Garibaldi in scena Pisa-Crotone, con gli ospiti che cercano un successo per mantenere il passo del Benevento capolista. Al Bentegodi il Chievo sfida l'Ascoli, reduce da due sconfitte consecutive. Le due partite LIVE su skysport.it
Micronesia. Uccisa Procuratrice Usa, indagava su traffico minori
Primo Piano
Oggi 20-10-19, 16:00

Micronesia. Uccisa Procuratrice Usa, indagava su traffico minori

L'omicidio ha messo sotto shock la piccola isola di Yap, nel Pacifico, dove la procuratrice, arrivata da quattro anni, era considerata un personaggio scomodo
Maltempo, allerta meteo arancione in tutto il nord del Piemonte
Oggi 20-10-19, 15:59

Maltempo, allerta meteo arancione in tutto il nord del Piemonte

Tra domenica 20 e lunedì 21 ottobre sono previste piogge molto consistenti nelle province di Novara e Verbano-Cusio-Ossola: criticità anche nelle …
Estrazione Million Day di oggi, 20 ottobre 2019: i numeri vincenti di domenica
Oggi 20-10-19, 15:57

Estrazione Million Day di oggi, 20 ottobre 2019: i numeri vincenti di domenica

Estrazione Million Day oggi 20 ottobre 2019: i numeri vincenti in diretta live Oggi, domenica 20 ottobre 2019, alle ore 19 va in scena, come al solito, l’estrazione dei numeri vincenti del Million Day, uno tra i giochi più apprezzati dagli scommettitori italiani che permette di vincere fino a un milione di euro indovinando 5 […]
Di Maio: "Se va a casa il M5S difficile possa esistere ancora coalizione di governo"
Oggi 20-10-19, 15:57

Di Maio: "Se va a casa il M5S difficile possa esistere ancora coalizione di governo"

"Prima di tutto sono soddisfatto perché domani finalmente si riunisce il vertice di maggioranza che stavamo chiedendo da un po' e che deve servire a …